L’oreficeria policroma nel V secolo d.C.

Cuando:
10 Febrero 2018 a las 16:00 - 17:30
2018-02-10T16:00:00+01:00
2018-02-10T17:30:00+01:00
Donde:
Museo Cívico Arqueológico de Milán
Su Nirone
7, 20123 Milano MI
Italia
Precio:
Gratis
Contacto:
Italia medieval
333 5818048

Sábado 10 Febrero 2018 pm 16,00 l 'Asociación de la Italia medieval y Archeobooks sono lieti di invitarvi nella Sala Conferenze del Museo Cívico de Arqueología de Milán (Entrada de Via Nirone, 7) per la presentazione del saggio “L’oreficeria policroma nel V secolo d.C.: unni e gepidi nel bacino carpatico-danubiano” di Marco Corrias (Il Cerchio, 2017). Interviene el autore. Entrada gratis.

Introduce: Dott.ssa Iulia Adriana Cupşa Kiseleff, Console di Romania a Milano
Altavoces:
Dott.ssa Violeta Popescu, Presidente del Centro culturale rumeno di Milano: “Importanza della ricerca nell’ambito della storia e dell’arte in Romania“.
Dott.ssa Elena Percivaldi, storica e saggista: “Importanza della ricerca nell’ambito della storia e dell’arte in Italia“.
Maurizio Cali, presidente associazione Italia Medievale: “Presentazione e “mission” dell’associazione“.
Dott. Marco Corrias, specialista storico dell’arte e autore: “Trattazione del testo in questione“.
Dott.ssa Doina Ene, guida e accompagnatrice turistica & Mediatrice museale: Moderatrice.
Nel V secolo, con l’impero romano ormai prossimo al collasso, il cuore pulsante dell’Età “delle Migrazioni” fu il Bacino danubiano – carpatico. Qui l’incontro tra i clan germanici dei Gepidi e i cavalieri Unni delle steppe produsse tesori in oro massiccio senza precedenti, incrostati di granati e inserti vitrei, tanto apprezzati all’estero quanto ignoti in Italia.
Il presente lavoro ripercorre l’evoluzione di questa oreficeria, foriera nel campo delle arti suntuarie di progressi tali da inaugurare lo sviluppo di un gusto presto diffusosi per gran parte del Medioevo: non solo in Italia, ma anche nel resto del continente europeo.
Marco Corrias, specialista storico dell’Arte, nació en Milán en 1980. Laureatosi in Scienze dei Beni Culturali a Pavia e in Storia dell’Arte a Genova con una tesi sull’architettura romanica nell’area del Verbano e dell’alto Ticino, si è successivamente specializzato in Beni Storico-Artistici presso l’Università Cattolica di Milano, con una tesi relativa allo sviluppo dell’oreficeria barbarica nel Bacino carpatico-danubiano fra Tardoantico e alto Medioevo. Guida turistica abilitata, gestisce il blog culturale “Wunderkammer – Lo spazio delle Arti", l’omonima community su Facebook, il gruppo “Medioevo Monumentale", il blog di visite “Basiliscotours” e collabora saltuariamente con la rivista Medioevo Misterioso.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Required fields are marked *

18 + 20 =