I Cavalieri di Santa Fina e la Ferie delle Messi

History of the Knights of Santa Fina,,it,His name honors,,it,Fina dei Ciardi,,it,became a co-patron of San Gimignano,,it,together with the homonymous saint,,it,I Cavalieri,,en,with their members and groups,,it,participate in the official events of the city,,it,in particular at the celebration of the feast of the Saint the,,it,March of each year and annually recall the traditional ones,,it,Tar fair,,la,Ferie delle Messi,,it,established with statutory headings entitled,,it,The ferries for planting,,la,The population celebrated the abundance of crops,,it,messi,,en,with songs,,it,dances,,it,games and fights between champions on horseback armed with sticks,,it,carousel of sticks,,it,La Ferie delle Messi,,it,The Knights of Santa Fina set up the Ferie delle Messi for the first time in October,,it,but from the following year the anniversary moves on the third weekend of June,,it
L’associazione “I Cavalieri di Santa Fina” nasce nel 1993 per rievocare gli antichi avvenimenti della storia medievale di San Gimignano.
Il suo nome onora Fina dei Ciardi, fanciulla morta in odore di santità il 12 March 1253 e diventata compatrona di San Gimignano, insieme all’omonimo santo.
I Cavalieri, con i propri figuranti e gruppi, partecipano agli avvenimenti ufficiali della città, in particolare alla celebrazione della festa della Santa il 12 marzo di ogni anno e rievocano con cadenza annuale le tradizionali “Ferie Messium” (Ferie delle Messi), stabilite con rubriche statutarie dal titolo “De Ferriis Ponendis” of 1255 (II,29) and 1314 (II, 11).
La popolazione celebrava l’abbondanza dei raccolti (the messi) con canti, balli, giochi e combattimenti tra campioni a cavallo armati di bastone (giostra dei bastoni).
La Ferie delle Messi
I Cavalieri di Santa Fina istituiscono la Ferie delle Messi per la prima volta nell’ottobre del 1994, ma dall’anno successivo la ricorrenza si sposta sul terzo weekend di giugno. The party,,it,organized together with the Municipality of San Gimignano,,it,this year is scheduled in the days,,it,and is registered in the regional list of historical re-enactments of the Tuscany Region,,it,The structure of the party revolves around invariant elements,,it,Procession of the Messi,,it,where the colors,,it,characters symbolically express the relationship between land and fertility,,it,the ritual of the blessing of the horses of the four districts,,it,Giostra dei Bastoni,,it,the game of,,it,tug of war,,it,braid race,,it,medieval market,,it,constitutes the overture of the event with the show of medieval arts by the historic groups of the Knights of Santa Fina,,it,Middle Ages in Dance,,it,Chiarine Drums and San Gimignano Flags,,it,to which are added the guests of the,,it,Fanfarenzug,,de,Meersburg,,en,German city twinned with San Gimignano,,it,Saturday morning,,it, organizzata insieme al Comune di San Gimignano, quest’anno è programmata nei giorni 15-16-17 June 2018 ed è iscritta all’elenco regionale delle rievocazioni storiche della Regione Toscana.
La struttura della festa ruota attorno a elementi invarianti: the Corteo delle Messi, dove i colori, objects, personaggi esprimono simbolicamente il rapporto tra terra e fertilità; il rituale della benedizione dei cavalli delle quattro contrade; the Giostra dei Bastoni; il gioco del tiro alla fune and gara della treccia, the mercato medievale.
The Friday costituisce l’ouverture della manifestazione con lo spettacolo di arti medievali a cura dei gruppi storici dei Cavalieri di Santa Fina: Medioevo in Danza andTamburi Chiarine e Bandiere di San Gimignano, a cui si aggiungono gli ospiti della Fanfarenzug of Meersburg, città tedesca gemellata con San Gimignano.
The sabato mattina the village wakes up with the colors and sounds of the group of gods,,it,Drums,,it,Chiarine and Flags of San Gimignano,,it,that lead the curious public towards the Rocca di Montestaffoli,,it,Here visitors find refreshment in the tavern set up by the inhabitants of the districts and entertain themselves with the performances of the groups of the association,,it,including the,,it,Archers of Castelvecchio,,it,Saturday afternoon,,it,the people of the four Contradas,,it,Saint John,,it,presents itself to the public on the steps of the Duomo,,it,while on the stairs of the Town Hall the Dignitaries of the Municipality are located,,it,all waiting for the arrival of the riders and horses that will compete in the Giostra dei Bastoni on Sunday,,it,the first two races between the districts are disputed,,it,men challenge each other in the,,it,while the young noblewomen confront each other in the,,it Tamburi, Chiarine e Bandiere di San Gimignano, che conducono il pubblico curioso verso la Rocca di Montestaffoli. Qui i visitatori trovano ristoro nella taverna allestita dai figuranti delle contrade e intrattenersi con le esibizioni dei gruppi dell’associazione, tra cui gli Arcieri di Castelvecchio.
The sabato pomeriggio il popolo delle quattro Contrade San Giovanni, Square, Castle, San Matteo si presenta al pubblico sulle gradinate del Duomo, mentre sulle scale del Palazzo Comunale si dispongono i Dignitari del Comune, tutti in attesa dell’arrivo dei cavalieri e cavalli che si sfideranno nella Giostra dei Bastoni della domenica.
Next, si disputano le prime due gare tra le contrade: gli uomini si sfidano nel tiro alla fune, mentre le giovani nobildonne si confrontano nella gara della treccia.
Saturday night Piazza del Duomo welcomes the groups of the association and the Art Association for live performances,,it,Sunday morning,,it,in the Piazza del Duomo takes place the,,it,Rite of Purification,,it,in which the minister of God blesses the horses and the public,,it,followed by the greeting of the,,it,to the districts and to the people,,it,The habit of the Podestà is faithfully inspired by the figure of the Podestà in the,,it,Majesty of Lippo Memmi,,it,fresco of the Sala di Dante of the Palazzo Comunale di San Gimignano,,it,In the afternoon the streets of the village open up to the passage of the,,it,a parade consisting of approx,,it,figurants of the four districts,,it,that impersonate the noble and powerful families of the end,,it,The female protagonist is distinguished in the crowd,,it,Flora,,en,the Queen of Spring,,it,celebrated on a cart full of wheat ears,,it.
The domenica mattina in piazza del Duomo si svolge il Rito della Purificazione, nel quale il ministro di Dio benedice i cavalli e il pubblico, seguito dal saluto del Podestà alle contrade e al popolo. L’abito del Podestà è fedelmente ispirato alla figura del Podestà nella Maestà di Lippo Memmi (1317), affresco della Sala di Dante del Palazzo Comunale di San Gimignano.
Il pomeriggio le vie del paese si aprono al passaggio del Corteo delle Messi, una sfilata composta da circa 500 figuranti delle quattro contrade, che impersonano le famiglie nobili e potenti di fine 1200. Si distingue tra la folla la protagonista femminile Flora, la Regina della Primavera, celebrata su un carro colmo di spighe di grano, pulled by two oxen,,it,The Procession reaches the Rocca di Montestaffoli to attend the,,it,final battle between the knights of the Contrade,,it,The horse race takes place in turns of two knights at a time,,it,armed with a stick,,it,the first who finishes the track by hitting the helmet on a stick wins the victory,,it,The winning district is celebrated in a parade from the Rocca to the Piazza del Duomo,,it,where the Podestà rewards it in front of the public with the,,it,Golden sword,,it,Drappellone,,it,a long painted canvas depicting Santa Fina,,it,The event enriches the natural medieval scenery of San Gimignano with exhibitions,,it,markets and interactive activities to offer an immersive experience to the visitor,,it,These can meet pairs of nobles,,it,populani and armed of end 1200 / beginning,,it.
Il Corteo raggiunge la Rocca di Montestaffoli per assistere alla Giostra dei Bastoni, scontro finale tra i cavalieri delle Contrade. La gara a cavallo si svolge a turni di due cavalieri alla volta, armati di bastone: il primo che termina il tracciato colpendo l’elmo fisato su un bastone si aggiudica la vittoria. La contrada vincitrice è celebrata in una parata dalla Rocca alla Piazza del Duomo, dove il Podestà la premia davanti al pubblico con la Spada d’Oro and the Drappellone, un lungo telo dipinto che raffigura Santa Fina.
La manifestazione arricchisce la scenografia medievale naturale di San Gimignano con esposizioni, mercati e attività interattive per offrire un’esperienza immersiva al visitatore. Questi può incontrare coppie di nobili, popolani e armati di fine 1200/inizio 1300, get carried away by the dancers in a "farandola",,it,dance of which we find testimony in the "Allegory and effects of Good and Bad Government",,it,Palazzo Pubblico of Siena,,it,refresh yourself in the walls of the Cassero della Rocca,,it,savoring Tuscan flavors in the Taverna,,it,admire the ancient crafts of the potters,,it,furriers,,it,carpenters,,it,mugnai,,en,buy a jewel in the medieval market or marvel at the war machines on display and try to shoot with the historic bow,,it,followed by expert shooters,,it,The event is a,,it,To get to know the groups of the association more closely,,it,the Knights of Santa Fina organize the,,it,Theaters fair Tar,,la,a minor medieval festival in the Cassero della Rocca di Montestaffoli,,it,scheduled for the second weekend of June,,it, ballo di cui troviamo testimonianza nell’”Allegoria ed effetti del Buono e del Cattivo Governo” (Ambrogio Lorenzetti, 1338-1339, Palazzo Pubblico di Siena), ristorarsi tra le mura del Cassero della Rocca, assaporando sapori toscani nella Taverna, ammirare gli antichi mestieri dei vasai, pellicciai, falegnami, mugnai; acquistare un monile nel mercato medievale oppure meravigliarsi con le macchine da guerra esposte e provare a tirare con l’arco storico, seguito da esperti tiratori.
La manifestazione è a free admission.
Per conoscere più da vicino i gruppi dell’associazione, i Cavalieri di Santa Fina organizzano il Preludium Ferie Messium, una festa medievale minore nel Cassero della Rocca di Montestaffoli, programmata per il secondo weekend di giugno, occasion in which the Drappellone will also be unveiled,,it,Guests of the Ferie della Messi,,it,Fanfarenzug di Meersburg,,de,Flag-wavers of the City of L'Aquila,,it,Gianluca Foresi in art the Giullar Cortese,,it,Giullar Jocoso and the Lady of the Moon,,it,The Three Onions,,it,Historical Archers The Phoenicians of Piombino,,it,Company of the Santo Macinello,,it,Onniveres e Sharon,,en,Artea Association,,it,Groups of the association The Knights of Santa Fina,,it,Contrada di San Giovanni,,it,Piazza district,,it,Contrada di Castello,,it,Contrada di San Matteo,,it,Contacts of the association The Knights of Santa Fina,,it,c / o Associazione Proloco San Gimignano,,it,info@cavalieridisantafina.it,,en,www.cavalieridisantafina.it,,en,Knights of Santa Fina,,it,@cavalierisf,,en,@cavalieridisantafina,,it,Archers,,it,edition of the,,it,Vintage knights,,it,Captains procession,,it,Procession of the,,it,The parade of the podestà,,it,The tambours in the parade,,it,The dancers,,it,edione del,,es.
Ospiti della Ferie della Messi

  • Fanfarenzug di Meersburg
  • Sbandieratori della Città de L’Aquila
  • Gianluca Foresi in arte il Giullar Cortese
  • Giullar Jocoso e la Dama della Luna
  • Le Tre Cipolle
  • Arcieri Storici Le Fenici di Piombino
  • Compagnia del Santo Macinello
  • Onniveres e Sharon
  • Associazione Arteare

Gruppi dell’associazione I Cavalieri di Santa Fina

  • Contrada di San Giovanni
  • Contrada di Piazza
  • Contrada di Castello
  • Contrada di San Matteo

Gruppi dell’associazione I Cavalieri di Santa Fina

  • Tamburi, Chiarine e Bandiere di San Gimignano
  • Medioevo in Danza
  • Arcieri di Castelvecchio

Contatti dell’associazione I Cavalieri di Santa Fina
Association “I Cavalieri di Santa Fina”
c/o Associazione Proloco San Gimignano
Piazza del Duomo, 1 – 53037 San Gimignano (AND)
Such. +39 0577 940008 – Fax. +39 0577 940903
E-mail: info@cavalieridisantafina.it.
Website: www.cavalieridisantafina.it.
Facebook: Cavalieri di Santa Fina – Twitter: @cavalierisf – Instagram: @cavalieridisantafina.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

11 − six =