Benvenuti

Benvenuti sul sito dell'Associazione Culturale Italia Medievale.
L'ACIM ha come principale obiettivo la promozione e la valorizzazione del patrimonio storico e artistico del Medioevo italiano. Organizza eventi e manifestazioni, quali feste e rievocazioni storiche, conferenze, mostre, visite guidate, viaggi, corsi e banchetti.

Eventi

Eventi e Premi

L'Associazione Culturale Italia Medievale si avvale di un portale principale e di diversi blog di approfondimento su singole tematiche, fra i quali una rassegna stampa quotidiana di news, eventi informazioni culturali. Fedele alla sua missione, l'Associazione Italia Medievale valorizza il Medioevo in ogni sua forma, anche letteraria con il Premio letterario Philobiblon e nei propri eventi sostiene e promuove gruppi, enti e privati che operano in questo settore, per i quali ha inoltre istituito il © Premio Italia Medievale.

Soci

L'Associazione Culturale Italia Medievale non ha fini di lucro e si sostiene solo con le quote degli associati, con le sue attività. Sono aperte le iscrizioni. Ti ricordiamo, infine, che puoi contribuire, in qualità di Socio o meno, alla crescita dell'Associazione e di questo portale, inviandoci segnalazioni, articoli e notizie dal mondo medievale.



Matilde di Canossa

di Ornella Mariani. « …non esito, figlia amatissima e amorevole, a esprimerti questi miei pensieri giacché conto, tu forse non sai quanto, sul tuo fervore e sulla tua saggezza…» Così, nel 1074, scriveva Gregorio VII a Matilde di Canossa, serva…

Berta: i matrimoni e i figli

di Vincenzo Moneta. Prima dell’880 (Ann. Bertiniani, p. 151), Berta era stata data in matrimonio al conte lorenese Teobaldo che dopo gli sfortunati tentativi di Ugo, anch’egli figlio naturale di Lotario II e quindi fratello di Berta, per la conquista…

Berta fra Bisanzio e Bagdad

di Vincenzo Moneta. Scambio di ambascerie fra Berta di Toscana ed il califfo di Baghdad Al-Muktafì Anno 293 dell’Egira [1] Da Lucca a Baghdad Nell’anno 905 del calendario cristiano [2], e anno 293 dell’Egira [3], Berta di Toscana scrisse al…