ASSOCIAZIONE CULTURALE ITALIA MEDIEVALE

home

entra nel sito
eventi
novità
chi siamo
statuto
progetti
personaggi
contributi
convenzioni
segnalazioni
adesioni
mailing list
forum
video
link
Blog

MedioEvo Weblog

Italia Medievale

Libreria Medievale

Fototeca

Arte Medievale

Musica Medievale

Espana Medieval

Europa Medievale

Platea Medievale

Galleria Medievale
Poesia Medievale
Siti Medievali
Bibliografie Medievali
Blog Eventi
Medioevo in Libreria
Premio Italia Medievale
Pisa 1063 A.D.
Terre Viscontee
Partner
Eubia

Rievocare

Castelli Toscani
Premi

© Premio Italia Medievale

© Philobiblon, Premio Letterario Italia Medievale
Concorso ACIM
ACIM

Medioevo in Tavola

La felpa, le t-shirts, il cuscino e la borsa dell'Acim
Sostienici
Viaggia con noi nell'Italia medievale
Come with us across medieval Italy
29 ottobre 2009 - Il concorso ACIM

Il gusto per i particolari

Spesso sovrastati dal rumore della fama, lontano dai grandi flussi di massa, si rivelano solo agli amanti del dettaglio, del particolare, del prezioso, aprendo loro un mondo magico di scoperte ed emozioni.

Nella tabella che segue ci sono 9 immagini di altrettante localià, rappresentate dal particolare di un oggetto, una scultura, un elemento decorativo di rara bellezza.

Occorre quindi indicare con precisione per tutte e 9 le immagini:

1) Nome del comune nel quale si trova l'edificio

2) Nome esatto dell'edificio

Se la risposta sarà corretta avrai diritto alla tessera ACIM omaggio per tutto il 2010. Invia la tua risposta alla seguente email: info@italiamedievale.org corredata di nome, cognome e residenza e tanti auguri ! Scopri anche tu quanto conosci del medioevo italiano, non costa nulla e, se ancora non le conosci, ti farà scoprire 9 meraviglie del nostro paese. Alla scadenza del concorso pubblicheremo la soluzionne completa .... lo scorso anno hanno vinto in ventidue, il prossimo potresti essere tu!!! Non perdere tempo, questa eccezionale promozione scade il 31 gennaio 2010. Clicca sulle immagini per ingrandirle.

1
2
3
4
5
6
7
8
9

2 febbraio 2010 - La soluzione

Ecco la soluzione del concorso 2010. Nei prossimi sarà inviata la tessera ACIM ai vincitori di questa edizione.

1) La chiesa di Santa Maria del Lago a Moscufo (PE) risale al XII secolo ed ha una struttura basilicale a tre navate; la muratura è quasi completamente in cotto. Pesantemente modificata in passato, recenti restauri l'hanno riportata all'aspetto originale. Il pulpito è l'opera più interessante di Santa Maria. Si tratta di un pulpito su colonne con ambone dotato di due lettorini. Eseguito nel 1159 da Nicodemo da Guardiagrele, è sostanzialmente intatto e presenta estesi resti della coloratura originaria.

2) La chiesa di Santa Maria della Scala a Moncalieri presenta una facciata a salienti interrotti risalente al XIV secolo affiancata ad un campanile duecentesco. Da segnalare è il gruppo di arenaria dipinta del Compianto sul Cristo morto, opera di provenienza borgognona della metà del XV secolo.

3) La chiesa di Santa Sofia a Benevento, costruita dal I catini absidali conservano preziosi resti di un ciclo di affreschi a soggetto cristologico, risalente al 760, che si caratterizza per il naturalismo e la plasticità della resa dei soggetti.

4) La chiesetta di Santa Maria a Narni trae il nome "in pensole" per il fatto che la parte absidale è fondata sulle strutture che compongono un complesso impianto idrico romano. Fondata nel 1175, la chiesa mostra nell'utilizzo diffuso dell'arco ribassato l'iinfluenza del duomo, consacrato una trentina di anni prima. Resti di affreschi votivi trecenteschi.

5) La chiesa di S. Maria della Rocca sorge su uno sperone roccioso a Ovest del borgo di Offida. Costruita sul luogo di una preesistente chiesa dell'XI secolo che ne costituisce la cripta, la chiesa attuale fu edificata tra il 1330 ed il XVI secolo da parte di monaci benedettini. L'archivolto è decorato da racemi che fuoriescono dalle fauci di draghi mentre multipli livelli di palmette caratterizzano i capitelli.

6) La cattedrale di Civita Castellana venne costruita sul luogo in cui sorgeva un altro edificio alto-medievale a partire dal nono decennio del XII secolo per essere completata all'inizio del secolo successivo. Un'iscrizione permette di datare il portico al 1210. Mentre l'esterno dell'edificio conserva in gran parte l'aspetto medievale, l'interno venne pesantemente ri Il leone sorregge la colonna di destra del portale centrale.

7) La chiesa degli Eremitani a Padova venne costruita tra il 1276 ed il 1306 come sede dell'ordine agostiniano degli Eremitani, fondato nel 1256. La chiesa subì pesanti distruzioni nel 1944 a seguito dei quali è stata ricostruita fedelmente: quasi completamente persi sono i notevoli affreschi che ricoprivano le cappelle laterali ed il presbiterio. Della decorazione della cappella absidale rimangono solo gli affreschi della parete sinsitra, opera del Guariento (1361-65). Soggetto del ciclo sono le storie dei santi Filippo ed Agostino. Pur ancor

8) Sorta in epoca longobarda nella seconda metà dell'VIII secolo, la chiesa di San Giovanni forcivitas a Pistoia venne ricostruita nella forma attuale nel 1159. In seguito la chiesa subì vari rifacimenti (la parte superiore della facciata è settecentesca) in gran parte cancellati dai restauri del XX secolo. L'architrave del portale centrale, attribuita in genere a Gruamonte, presenta al centro Cristo che stende le mani verso un apostolo; ai lati gli altri apostoli tengono in mano libri e rotoli. Lo sfondo è coperto con girali intarsiati.

9) In una cappella laterale della Cattedrale di Capua si conserva un interessante monumento funebre che riutilizza un sarcofago classico a strigili del IV secolo: Il gisant, raffigurante Cesare de Capua, risale al XIV secolo.



© 2003-2010 Associazione Culturale Italia Medievale





Profilo Facebook di Maurizio Calý