home

entra nel sito
eventi
novità
chi siamo
statuto
progetti
personaggi
contributi
convenzioni
segnalazioni
adesioni
mailing list
forum
video
link
Blog

MedioEvo Weblog

Italia Medievale

Libreria Medievale

Arte Medievale

Musica Medievale

Espana Medieval

Europa Medievale
Milano Medievale

Platea Medievale

Polonia Medievale
Galleria Medievale
Poesia Medievale
Siti Medievali
Racconti Medievali
Blog Eventi
Medioevo in Libreria
Premio Italia Medievale
Pisa 1063 A.D.
Terre Viscontee
Premi

© Premio Italia Medievale

© Philobiblon, Premio Letterario Italia Medievale
Concorso ACIM
Canali Video Acim
YouTube
Vimeo
LiveStream
WorldTV
Dailymotion
VodPod
Weoh
ACIM

Medioevo in Tavola

La felpa, la t-shirt e la borsa dell'Acim
Sostienici
Viaggia con noi nell'Italia medievale
Come with us across medieval Italy
Italia Medievale Bookshop

Il Castello di Poppiano

Foto di Patrizio Rossi

Il Castello di Poppiano in un acquarello di Massimo Tosi


Il castello di Poppiano si trova in via di Poppiano a Montespertoli (FI). Nel medioevo sorgeva su un poggio dotato di terrazza naturale panoramica.
Poppiano era una possente costruzione medioevale con un triplice giro di mura costruito intorno all’anno mille come fortezza a difesa esterna di Firenze, che, come si rileva da un atto di eredità del 1199, appartiene ininterrottamente ai Guicciardini da almeno nove secoli.
I Guicciardini fin dal 1200 ebbero una posizione di rilievo nella vita politica, sociale e economica di Firenze e nel 1416 Piero Guicciardini fu nominato "Conte Palatino" dall'Imperatore Sigismondo del Lussemburgo. Essi parteciparono attivamente alla vita pubblica di Firenze cui fornirono 44 "priori", 16 "gonfalonieri di giustizia" e 12 senatori.
La personalita' preminente della casata fu Francesco, lo Storico (1483-1540) che, dopo aver ricoperto importanti incarichi con i Medici - ambasciatore in Spagna, Governatore di Modena e Reggio, Capo della Lega di Cognac - si ritiro' a Firenze e a Poppiano dove scrisse parte della sua opera piu' nota, la "Historia d'Italia". Il nome del castello deriva probabilmente dalla gens romana Papia o Poppea. Nel 1359 vi si accampò il famoso condottiero di ventura Giovanni Acuto (l'inglese John Hawkwood), di ritorno dalla battaglia di Fosso Armonico vicino a Cascina.
Verso la metà del XVI secolo il castello di Poppiano divenne il luogo di villeggiatura di Vincenzo Borghini, filologo e storico toscano, attivo a Firenze alla corte di Cosimo I de' Medici e di suo figlio Francesco I. Egli amava incontrarsi proprio a Poppiano con alcuni fra i più importanti personaggi dell'epoca quali il pittore, architetto e letterato Giorgio Vasari. Durante l'assedio di Firenze del 1529 fu pesantemente danneggiato (come ricorda l'allora proprietario Francesco Guicciardini) e venne trasformato in villa nel Settecento e radicalmente ristrutturato in stile neogotico nell'Ottocento, dopo il terremoto del 1812. Il Castello come si presenta oggi, pur mantenendo la antica imponenza, è frutto del restauro basato su immagini in affreschi esistenti in altre ville dei Guicciardini in Val di Pesa e Val d’Elsa.
Il castello, situato su un'altura e circondato dall'antico borgo, ha una forma a "L", con un torrino nell'intersezione dei corpi di fabbrica. Il primo piano, merlato, venne realizzato nell'Ottocento, in stile neogotico. Vi si accede da una scala in pietra, sul lato sud. La cappella della villa, che si trova nel piazzale antistante alla villa, risale al 1930. Sotto il terrapieno della terrazza si trova una piccola limonaia.

Oggi è la sede dell'azienda di famiglia, diretta dal Conte Ferdinando Guicciardini, che produce olio e vini di grande qualità come avveniva già nel XV secolo. Dagli anni 60 un processo di ammodernamento delle vigne e della cantina ha portato alla produzione odierna, che guarda sempre con rispetto alla tradizione. Nella suggestiva cornice del castello è possibile effettuare degustazioni e visite alle cantine e al frantoio, assistere in estate ad eventi musicali ed enogastronomici ed assaggiare i migliori vini della produzione locale, frutto della passione e dell’amore per la terra, circondati da secoli di storia. Questo è il Castello di Poppiano.

Fonti:
http://www.conteguicciardini.it (sito ufficiale)
http://it.wikipedia.org/wiki/Castello_di_Poppiano

clicca sulle immagini per ingrandirle in una nuova finestra

Bookmark and Share


Creative Commons License



Patrizio Rossi



Per contattare l'autore scrivi a:
info@italiamedievale.org