Associazione Culturale Italia Medievale

Promozione e valorizzazione del patrimonio culturale e artistico del medioevo italiano
index
eventi
novità
cariche
statuto
progetti
contributi
personaggi
convenzioni
segnalazioni
adesioni
mailing list
link
forum
medioevo weblog
area riservata
Partner
www.eubia.it
Castelli Toscani

San Francesco: uomo, frate, santo

Corso di storia medievale

Maestro della tavola Bardi
Predica al Sultano Firenze, Santa Croce, Cappella Bardi

San Francesco: uomo, frate e santo

Corso di storia medievale
San Francesco: uomo, frate e santo

Mercoledi 22 novembre 2006
San Francesco nella Storiografia: Biografi, biografie e scritti

Mercoledi 29 novembre
Francesco e la cavalleria: sogni di giovinezza

Mercoledi 6 dicembre
Frate Francesco e la fraternitas: il chiostro, l’eremo e la città

Mercoledi 13 dicembre
Francesco e la crociata: tra missione e predicazione

Mercoledi 20 dicembre
L’Ordine francescano: una religio e la sua eredità

Finalità del corso
L’Associazione Culturale Italia Medievale propone il primo corso monografico di storia medievale dal titolo “San Francesco: uomo, frate e santo”. Articolato in 5 lezioni è rivolto a studenti, studiosi e appassionati che intendono approfondire e conoscere meglio una figura importante di tutta la Cristianità Occidentale con particolare attenzione al contesto storico e agli sviluppi storiografici. Il corso sarà tenuto dalla dott.ssa Fulvia Serpico.

Gli incontri si terranno presso la Libreria del Castello Sforzesco a partire da mercoledi 22 novembre 2006, ore 16,00.

Iscrizioni entro il 15 novembre 2006.

Info: 338 3574081; 02 45329840.

Corso completo: € 40,00, singole lezioni: € 10,00.

Fulvia Serpico
Laureata nel 2001 presso la facoltà di Scienze Politiche, indirizzo storico, del’Università di Napoli Federico II, con una tesi in Storia Medievale dal titolo "Servitium debitum e organizzazione militare nel regno di Carlo I d’Angiò (1266- 1285) - dai registri della Cancelleria Angioina" (Relatore, Prof. Errico Cuozzo). Dal 2003 collabora alle attività didattiche e di ricerca presso cattedra di Storia Medievale dell’Istituto Univesitario Suor Orsola Benicasa di Napoli (Prof. Errico Cuozzo) partecipando ai progetti di ricerca sulla digitalizzazione delle fonti normanno-sveve (le cronache di Lupo Protospatario, Anonimo di Bari e Annales Barenses) e la Falconeria nel periodo Normanno. Dal 2003 al 2005 frequenta e conclude l’intero bienno del corso di laurea specialistica in Storia Medievale presso l’Università "Cà Foscari" di Venezia. Dal 2005 è dottoranda di ricerca in "Storia delle vie di centri e delle culture dei pellegrinaggi nel medioevo euromediterraneo" presso il dipartimento di Beni delle Arti e della Storia dell’Università di Lecce con un progetto di ricerca dal titolo: “ la devotio francescana ai luoghi santi tra XIII e XV secolo”. Ha partecipato al III corso di studi dottorali sulla “Civiltà comunale” a San Gimignano con una relazione dal titolo “I Francescani e le città del Regnum. Diffusione del Francescanesimo in ambito urbano tra XIII e XV secolo” e al X seminario di studi “Il nuovo viaggio in Terrasanta fra Basso Medioevo e prima Età Moderna” presso il Centro di Studi sul Pellegrinaggio a Montaione (FI) con una relazione dal titolo “Tra conoscenza e predicazione. I frati minori e il rinnovamento del pellegrinaggio a Gerusalemme tra XIV e XV secolo”.
Gli Interessi di ricerca si dividono in due progetti
1) I francescani in Terrasanta e in Oriente in epoca pre-custodiale. I primi insediamenti dei frati minori nei loca sacra tra attività apostolica, predicazione, assistenza ai pellegrini, "difesa" della fede, ambasciatori della Chiesa in Oriente all'epoca delle crociate. Testimonianze dalle cronache di viaggio e di pellegrinaggio di ambiente minoritico. Frati minori pellegrini e testimoni. La Gerusalemme francescana e i luoghi della passione. Teoria del pellegrinaggio francescano.
2) Diffusione e sviluppo degli insediamenti francescani nel Mediterraneo e nel Mezzogiorno dal punto di vista politico e strettamente geografico, con particolare attenzione allo studio del francescanesimo nel suo sviluppo in ambito urbano dal XIII al XV secolo.

© 2002 - 2006 ACIM