ASSOCIAZIONE CULTURALE ITALIA MEDIEVALE

home

entra nel sito
eventi
novità
chi siamo
statuto
progetti
personaggi
contributi
convenzioni
segnalazioni
adesioni
mailing list
forum
video
link
Blog

MedioEvo Weblog

Italia Medievale

Libreria Medievale

Fototeca

Arte Medievale

Musica Medievale

Espana Medieval

Europa Medievale

Platea Medievale

Polonia Medievale
Galleria Medievale
Poesia Medievale
Siti Medievali
Racconti Medievali
Bibliografie Medievali
Blog Eventi
Medioevo in Libreria
Premio Italia Medievale
Pisa 1063 A.D.
Terre Viscontee
Partner
Eubia

Rievocare

Castelli Toscani
Premi

© Premio Italia Medievale

© Philobiblon, Premio Letterario Italia Medievale
Concorso ACIM
Canali Video Acim
YouTube
Vimeo
LiveStream
ACIM

Medioevo in Tavola

La felpa, le t-shirts, il cuscino e la borsa dell'Acim
Sostienici
Viaggia con noi nell'Italia medievale
Come with us across medieval Italy
La Lunga crociata dei genovesi (1097-1110)
clicca sulla locandina per scaricarla in formato A4
L'Associazione Culturale Italia Medievale è lieta di invitarvi sabato 15 ottobre 2011 alla presentazione del libro "La Lunga crociata dei genovesi (1097-1110)" di Remo Viazzi (De Ferrari & Devega, 2011 ). Interviene l'autore. Ingresso libero.

La lunga prima crociata dei Genovesi racconta le vicende, gli uomini, le famiglie che per oltre dieci anni, fino appunto al 1110, contribuirono in modo determinante ai successi dei crociati in Terrasanta. L'impegno e l'importanza strategica profusa dai cittadini della Superba (ma anche delle Riviere) tanto per la conquista quanto per il mantenimento dei porti dell'Oltremare fu determinate. In questo libro si vuole dare volto alle persone e rendere onore alla nostra città, il cui ruolo troppo spesso e stato taciuto o valutato negativamente. Certo i commerci furono la molla che spinse i Genovesi a partecipare, ma resta il fatto che senza le nostre flotte quelle conquiste non avrebbero avuto vita lunga. Prefazione di Gabriella Araldi.

Il 1099 è, per la storia di Genova, una data fondamentale. In quell’anno ebbe origine infatti il primo nucleo della Compagna Communis Ianue; al contempo alcuni genovesi parteciparono alla liberazione di Gerusalemme. Questi due avvenimenti rappresentano il primo sintomo dell’apertura incipiente della città verso il Mediterraneo.
L’invito di Urbano II rivolto ai genovesi a unirsi a quella che i posteri chiameranno la prima crociata non è casuale: Genova e i genovesi, già nell’alto medioevo, erano considerati marinai esperti e buoni costruttori di navi. Da qualche tempo inoltre la communitas ianuensium conduceva, in coordinamento con Pisa, diversi attacchi navali contro i saraceni, i cui raid avevano sovente come obiettivo le coste del Tirreno e della Liguria. Esempio di coesione d’intenti tra le due città marittime è la nota spedizione di al-Madhia del 1087. Oltre a ciò, non bisogna dimenticare che Genova era uno dei punti di partenza e di approdo principali dei pellegrini diretti verso la Palestina.
Remo Viazzi, in questo libro dal taglio agile, racconta le vicende dei genovesi in Terrasanta nel periodo che va dal 1097 al 1110, analizzandone le motivazioni e le conseguenze.


Profilo Facebook di Maurizio Calì
Bookmark and Share
Google
Web www.italiamedievale.org






© 2003-2011 Associazione Culturale Italia Medievale