ASSOCIAZIONE CULTURALE ITALIA MEDIEVALE

XIII Festa degli Statuti Fossatani A.D. 2008


La Festa degli Statuti Fossatani si svolge ogni anno il secondo venerdì, sabato e domenica di maggio, e per questo 2008 i giorni interessati saranno il 9/10/11 maggio.

La Festa è giunta alla sua XIII edizione; si è svolta la prima volta nel 1996 per festeggiare il primo millennio dell’antico Castello di Fossato (996) ed intende rievocare la pubblicazione degli Statuti Medioevali Fossatani, che sono tra i più antichi dell’Umbria e che furono formalmente pubblicati, dopo oltre un secolo di statuizione, la domenica del 13 maggio 1386. Questi Statuti, con le loro regole semplici e sensate, hanno retto la vita della gente la maggior parte del secondo millennio essendo rimasti in auge fino all’inizio dell’800.

La Festa intende rappresentare il clima e l’atmosfera di quel lontano 1386 con la semplicità e la povertà dei nostri antenati montanari e contadini che in parte furono mercanti e artigiani e, talora anche uomini di legge e di lettere. È compito quindi, dell’Associazione Medioevo Fossatano di ricostruire scene di vita quotidiana del XIII e XIV secolo, con l’utilizzo di scenografie e la partecipazioni di diversi figuranti in costume. Un coinvolgente scorcio dell’epoca dove incontrare vari personaggi: il pellegrino che intarsia il proprio bastone per il prossimo viaggio, popolane che lavano i panni e tessono la lana, fabbricanti di mattoni, conciatori di pietra, guardiani del bosco, pastori, ceramisti, fabbri, conciatori di pelle, maestri d’armi, mastri cartai, alchimisti, macellai, bambine che costruiscono coroncine di fieno e fiori e bambole di pagliericcio, bambini che giocano ai cavalieri con spade di legno, ragazze che rammendano i propri abiti, donne che tornano dal mercato e uomini che discutono e giocano in taverna. Al contempo, realistici abiti di stracci dei popolani. Gesti, costumi e scenari tipici della quotidianità medievale.

Per tre giorni vi ritroverete completamente immersi in piena atmosfera medievale.

In questi giorni il comune è suddiviso in 4 Porte che si contendono il palio. Per attribuirsi il palio le Porte si dovranno cimentare tra loro in gare con tiro con l’arco, nel gioco della Lippa, nell’allestire al meglio i propri scenari storici e la propria taverna, nel rievocare al meglio gli antichi mestieri e nel curare il corteo storico; la somma dei punteggi ottenuti per ogni singolo compito determina il vincitore.

La Festa è molto suggestiva e il Castello di Fossato di Vico, con le sue antiche mura e le numerose vie rimaste per lo più come erano, fa sì che anche il visitatore si ritrovi in un luogo in cui possa provare la sensazione e l’emozione di una totale immersione in quel 13 maggio 1386. All’interno della Festa quest’anno la domenica mattina dell’11 maggio si svolgerà una gara di tiro con l’arco storico in costume di tipo itinerante, patrocinato dalla C.A.S.T. dove parteciperanno numerose compagnie di arcieri provenienti da tutto il centro Italia. La gara è aperta anche a coloro non iscritti alla C.A.S.T. che potranno gareggiare come ospiti, purché siano in rigoroso costume d’epoca muniti da arco storico o longbow. Per la gara vige il regolamento C.A.S.T.  (www.arciericast.it)

Marco Rinaldetti
Pubbliche Relazioni
Associazione Medioevo Fossatano 

Come arrivare:

situato nella zona nord-orientale della regione in provincia di Perugia, al confine tra Umbria e Marche, Fossato di Vico sorge ai piedi dell’Appennino Umbro-Marchigiano, all’interno dell’area naturale del Montecucco. Il nucleo antico della città è posto sul lato di un colle, la parte moderna nella valle sottostante.

Da nord:

Autostrada A14 uscita Fano, seguire indicazione per Roma, giunti in località Pontericcioli proseguire per Fossato di Vico;

Autostrada A1 uscita Arezzo, si prosegue per Gubbio e seguire indicazione Fossato di Vico.

Da sud:

Autostrada A1 uscita Orte, imboccare la E45 direzione Perugia, proseguire direzione Cesena fino all’uscita Valfabbrica-Gualdo Tadino; seguire indicazione per Fossato di Vico.

Autostrada A14 uscita Ancona Nord, si prosegue per Iesi-Fabriano-Fossato di Vico.

Per informazione contattare Associazione Medioevo Fossatano all’indirizzo e.mail medioevo.fossatano@yahoo.it o telefonare a:

Staffaroni Mirco 329.0038877

Rinaldetti Marco 340.4092405

© 2003-2008 Associazione Culturale Italia Medievale

Internet Map
Finalmente nelle librerie