Associazione Culturale Italia Medievale - Segnalazioni
index
eventi
novità
cariche
statuto
progetti
convenzioni
segnalazioni
adesioni
link
mailing list
forum
area riservata
Partner
www.eubia.it

SannioFilmFest 2005: rievocatori dentro l’evento

- Le strade animate dai gruppi storici

- Rievocatori e cineasti: tavola rotonda

- Il primo annuario dei rievocatori italiani

E’ l’unico festival europeo dedicato al cinema in costume e ai suoi protagonisti. Un evento a cui intervengono registi, attori, scenografi, costumisti… Stiamo parlando del Sannio FilmFest, che si svolge a Sant’Agata dei Goti a luglio quest’anno dal 1 al 9 Luglio. In otto anni, la rassegna si è trasformata nel principale appuntamento italiano dedicato al cinema storico. Ogni edizione si snoda nell’arco di nove giornate, fra proiezioni di film in costume e una nutrita serie di eventi collaterali (mostre, concerti, convegni, incontri con i protagonisti…).

L’edizione 2005 si preannuncia particolarmente ghiotta per il mondo dei rievocatori, che avranno l’occasione per ribadire l’importanza del loro ruolo agli occhi degli addetti ai lavori (sia del cinema che della televisione).

Una rapida anticipazione del progetto è stata presentata da Remigio Truocchio, direttore artistico e ideatore del Festival, lo scorso 19 dicembre, nella bella dimora settecentesca dell’ingegner Mustilli, a Sant’Agata de’ Goti, in provincia di Benevento,  in occasione di una serata dedicata a Mario Monicelli. Il grande cineasta era l’ospite d’onore. Insieme a lui hanno preso parte al gala anche Giulia Mafai, presidente del Festival, nonchè costumista e storica del costume, i rappresentanti delle istituzioni,  dalla Regione Campania nella persona del dott. Gatti, oltre che direttore dell’Ente provinciale del Turismo, al presidente della Provincia di Benevento on.le Carmine Nardone,  agli assessori provinciali alla cultura e alle finanze rispettivamente   Carlo Nista e  Carmine Valentino e al sindaco di S.Agata dè Goti Alfonso Ciervo. Significativa è stata anche la partecipazione di diversi sponsor locali e nazionali tra i quali la Banca Popolare di Novara, la Banca Nazionale del Lavoro, la Tim e la Jaguar  oltre ad una significativa presenza della stampa, dalla  scrittrice e giornalista  Giuliana Gargiulo,  a Laura Delli Colli, presidente del Sindacato Giornalisti cinematografico a Valerio Caprara, critico e giornalista del Il Mattino e diversi rappresentanti delle testate  giornalistiche locali e provinciali.


L’annuario dei rievocatori

Per preparare al meglio l’evento, è nata l’idea di creare il primo annuario dei gruppi storici italiani. La pubblicazione consentirà a tutti i gruppi di rievocazione storica di farsi conoscere attraverso schede di presentazione arricchite da fotografie e dai riferimenti utili per eventuali contatti: ambiti di ricerca, ricostruzioni effettuate, attività svolte, indirizzo, recapito telefonico…

L’annuario sarà all’interno del catalogo del festival. Un espediente, questo, che garantirà una distribuzione mirata fra gli addetti ai lavori - case di produzione, agenzie di casting, Rai Trade, Rai Cinema, Cinecittà Holding - sia italiani che stranieri (il Sannio FilmFest dialoga attivamente con i festival di Venezia e di Cannes).

IL SANNIO FILMFEST è l’unico festival in Europa dedicato al cinema in costume ed ha come sede uno dei luoghi più suggestivi ed affascinanti della regione Campania: il borgo medioevale di Sant’Agata dei Goti, situato nelle splendide valli del Sannio Beneventano.
L’originalità del Sannio FilmFest sta nel rendere omaggio alla categoria dei costumisti e degli scenografi, autentici artisti che lavorano instancabilmente dietro le quinte, attraverso un festival tematico ricco di proiezioni, incontri, stage, retrospettive e mostre con lo scopo di far conoscere e valorizzare un settore principe del cinema che è alla base, spesso, del successo di tanti film.

L’edizione dei re-enactors

La serata è stata un’occasione per presentare alcuni degli eventi che animeranno il Sannio FilmFest edizione 2005, che prevede – fra le altre cose - la partecipazione di alcuni gruppi storici. Questi animeranno il borgo medievale con le loro ricostruzioni. Il pubblico del festival potrà così passeggiare idealmente nella storia e respirare il clima degli studi di Cinecittà, disseminati di attori e comparse in abiti storici in attesa del fatidico “ciak si gira”. Con un un pizzico di rigore filologico in più: i rievocatori - al contrario delle semplici comparse - conoscono a menadito l’epoca che rappresentano, dalle armi ai costumi, dalla gestualità al linguaggio…

L’occasione è particolarmente ghiotta per il mondo dei re-enactors: il pubblico del Sannio Film Fest comprende numerosi addetti ai lavori (costumisti, scenografi, registi, produttori, ecc…) che potranno valutare direttamente la qualità dei gruppi presenti. Alcuni rievocatori potrebbero trasformare la loro grande passione in una interessante esperienza lavorativa nel mondo del cinema e della televisione. Ma i rievocatori avranno un’ulteriore occasione di visibilità: la giornata conclusiva del festival sarà all’insegna di una tavola rotonda, in cui re-enactors e addetti ai lavori potranno colloquiare e mettere a confronto le loro esperienze.



Per ulteriori informazioni contattare Susanna Tartari ai seguenti numeri telefonici

0532 804282 – 339 8529642

oppure scrivendo all’indirizzo e.mail: susannat62@hotmail.com



Credits

Copyright © 2003-2004-2005 ACIM