home

entra nel sito
eventi
novità
chi siamo
statuto
progetti
personaggi
contributi
convenzioni
segnalazioni
adesioni
mailing list
forum
video
link
Blog

MedioEvo Weblog

Italia Medievale

Libreria Medievale

Fototeca

Arte Medievale

Musica Medievale

Espana Medieval

Europa Medievale

Platea Medievale

Polonia Medievale
Galleria Medievale
Poesia Medievale
Siti Medievali
Racconti Medievali
Blog Eventi
Medioevo in Libreria
Premio Italia Medievale
Pisa 1063 A.D.
Terre Viscontee
Partner
Eubia

Rievocare

Castelli Toscani
Premi

Premio Italia Medievale

Philobiblon, Premio Letterario Italia Medievale
Concorso ACIM
Canali Video Acim
YouTube
Vimeo
LiveStream
WorldTV
Dailymotion
VodPod
Weoh
ACIM

Medioevo in Tavola

La felpa, le t-shirts, il cuscino e la borsa dell'Acim
Sostienici
Viaggia con noi nell'Italia medievale
Come with us across medieval Italy
Italia Medievale Bookshop
I Callitani della Rocca.
Tra storia e leggenda medievale abruzzese-molisana

Segnaliamo qui un interessante romanzo storico uscito nel 2010:

I Callitani della Rocca. Tra storia e leggenda medievale abruzzese-molisana
di Luigi Mucci
pp. 232, € 18,00
Ianieri Edizioni, 2010
ISBN: 9788888302911

Romanzo storico ambientato sul finire del XIII secolo. Si rivisita uno sperduto borgo dell'Abruzzo montano, luogo obbligato di passaggio di Re, eserciti e commercianti di lana, da e per l'Italia meridionale, suffragato da elementi e fatti storici. Si descrive la transumanza del massaro Anfuso, suo figlio Gabriello e un gruppo di pastori, attraverso il tratturo Ateleta-Biferno fino alla Puglia, con la narrazione, molte volte fantasiosa, di eventi ed episodi. Un monaco morente consegna delle pergamene al "Callitano" Gabriello, in cui si narra la leggenda della visita di Carlo Magno a San Vincenzo al Volturno con una raffigurazione della mappa indicante il nascondiglio della sacra croce, scampata alla razzia dei Borrelli: il suo ritrovamento sconvolgerà la vita di Gabriello e del suo fido Angelico. La giovane Matilde, malata di mente, viene accusata di eresia poi giustiziata per aver circuito il giovane prete Anselmo, figlio del feudatario, che successivamente morirà in carcere e verrà sepolto nella Contea del Molisio. L'incontro con Pietro Angelerio (Celestino V) e i contrasti di fede. La pergamena maledetta. Si avvera la profezia che porterà Gabriello e Angelico a vestire l'abito monacale con la sacrale croce ritrovata.


Google
Web www.italiamedievale.org
Profilo Facebook di Maurizio Calì
Bookmark and Share

© 2003-2012 Associazione Culturale Italia Medievale