Docufilm “Langobardi – Grimoaldo, il primo re friulano”

Invicti Lupi sta realizzando un docufilm lungometraggio dedicato alle vicende di Grimoaldo, nobile discendente dalla stirpe di Alboino nato a Cividale attorno il 600, che nel corso di una lunga vita densa di avvenimenti riuscirà a divenire il primo re longobardo di stirpe friulana. Attraverso il racconto della vita di questo nostro illustre antenato friulano avremo anche modo di raccontare le vicende storiche della Penisola e del Friuli longobardo del VII secolo. Il docufilm sarà strutturato sotto forma di uno storytelling dallo stile cinematografico grazie al quale la popolazione potrà assimilare al meglio nozioni storiche ed etnografiche riguardanti le tracce longobarde presenti nei nostri territori. Un corretto mix di cinematografia, di approfondimento storico e di corrette scenografie e ricostruzioni sarà il punto di forza di questo nuovo prodotto. Il tutto sarà contraddistinto da un altissimo livello qualitativo sia per le riprese, sia per i contenuti, sia per gli oggetti e le scene che verranno mostrati. L’obiettivo principale è offrire uno spaccato reale del passato.
Si tratta di un progetto innovativo di divulgazione storica che si basa sul living history, strumento che si pone a metà strada tra il mondo accademico e la popolazione al fine di favorire l’apprendimento del pubblico, ed avrà come punti di forza lo studio, la ricerca, la sperimentazione e la divulgazione. Nel corso di molti anni di lavoro abbiamo avuto modo di togliere gli stereotipi esistenti riguardo questo strumento dimostrando il suo enorme potenziale e l’alto livello culturale di tutte le iniziative realizzate.
Uno dei punti di forza di questo docufilm è dato dalle sinergie di collaborazioni che sono state create: rievocatori storici, attori, accademici, storici ed archeologi, artisti ed artigiani, tecnici multimediali, musei, enti pubblici ed enti privati. Grazie alle passate esperienze abbiamo ora la capacità di migliorare rispetto a prodotti multimediali di nostra produzione che hanno già avuto grandi successi: il nostro obiettivo è di creare dei prodotti sempre migliori.
L’obiettivo è di proiettare il docufilm “Langobardi – Grimoaldo, il primo re friulano” sabato 8 giugno 2024 all’interno della XII edizione della rievocazione storica “Romans Langobardorum”, l’evento rievocativo longobardo più grande d’Europa che richiama numerosi gruppi ed eccellenze ricostruttive nel corso delle tre giornate di apertura al pubblico.
Il progetto però necessità di un sostegno economico al fine di coprire le spese di post produzione, traduzione e diffusione: questo perché sono venuti a mancare importanti sostegni economici regionali che ci aspettavamo di ottenere. Per questo motivo chiediamo al pubblico che ci segue e che apprezza il nostro lavoro di volontariato di sostenerci con delle donazioni attraverso la campagna di crowdfunding che abbiamo aperto a questo link: https://gofund.me/815fba37 Ricambieremo questo supporto attraverso l’inserimento dei nomi dei donatori nei crediti del docufilm, e alle donazioni più generose verranno offerti dei gadget e del merchandise nel corso della manifestazione “Romans Langobardorum” del 7-8-9 giugno.
La regia di “Langobardi – Grimoaldo, il primo re friulano” è affidata a Sandra Lopez Cabrera, direttore della fotografia Simone Vrech, cameraman Alessandro Galliera, fonico Christopher Candotti, supporto tecnico Ferdinando Di Camillo, dronista Stefano Marongiu, voce narrante Danilo Lazzarini, colonna sonora Ragnarök, interventi storici a cura del dott. Angelo Floramo e del dott. Nicola Bergamo, consulenze archeologiche a cura del dott. Michele Angiulli.
Il docufilm attualmente ha il patrocinio e la collaborazione di: Regione FVG, Io sono FVG, Consiglio Regionale FVG, ARLeF, Fondazione Carigo, Comune di Romans d’Isonzo, Comune di San Daniele del Friuli, Comune di Ragogna, Comune di Villa Santina, Comune di Cormons, Comune di San Floriano del Collio, Comune di Palmanova, Comune di Taipana, BCC Venezia Giulia, Civica Biblioteca Guarneriana di San Daniele del Friuli, Parco archeologico di Sepino e Museo Sannitico – Direzione regionale Musei Molise, Museo Römerstadt Carnuntum (Austria), Civico museo archeologico di Romans d’Isonzo, Santuario San Michele al Gargano.

CATEGORIE
CONDIVIDI SU
Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
WhatsApp
Email
Stampa
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.